Uscito il nuovo PNAF (Piano Nazionale di Assegnazione delle Frequenze) valido a pieno regime dal 2022. Quale futuro per la Sicilia?

Il 7 Febbraio 2019 l’AGCOM ha pubblicato la Delibera 39/19 che aggiorna il Piano Nazionale di Assegnazione delle Frequenze (il cosiddetto PNAF), sostituendo pertanto gli effetti di quella precedente, la N. 290/18.

Rispetto a prima ci sono state alcune modifiche:

– la Sicilia adesso è inclusa nell’Area tecnica 17:

Immagine

– è aumentato il numero delle frequenze a disposizione per i canali nazionali e contemporaneamente ridotto quello nei confronti delle emittenti locali:

12 saranno assegnate ai provider nazionali, di cui 1 che sarà utilizzata alternativamente tra la banda VHF/UHF, mentre un’altra sarà decomponibile per macro-aree.

Con il dimezzamento del rapporto di conversione da 1 a 0,5, Mediaset, Persidera e Rai avranno a disposizione 2,5 frequenze ciascuno, mentre CAIRO DUE, La3, DFree, RETECAPRI e persino Europa 7 si ritroveranno con appena mezzo mux a testa. Di conseguenza la somma del totale raggiunge quota 10. Per questo motivo le ultime 2 frequenze saranno assegnate tramite un’asta senza possibilità di rilancio e con scadenza fissata al 30 Novembre 2019.

Allegato N.1


Allegato N.2

Analizzando le 2 tabelle, balza subito all’occhio la totale assenza dell’utilizzo della banda VHF in Sicilia.

Il mux nazionale N.8 sarà trasmesso in maniera decomponibile per macro-aree, mentre per il N.12 sono riservate le frequenze miste VHF/UHF. Questi 2 lotti saranno assegnati alla Rai che userà il mux N.8 per veicolare eventuali emittenti regionali (in caso di richiesta), ma per un numero limitato, mentre il N.12 sarà adoperato per contenere la versione regionale di Rai 3. I mux N.4 e 11, invece, sono i principali candidati per la futura asta.

Le frequenze locali sono state suddivise in 1° e 2° livello. Per quella di 1° livello, il cui requisito obbligatorio da rispettare è quello di garantire una copertura superiore al 90% della popolazione, è stato assegnato l‘UHF 42 in ambito regionale.

Per quella di 2° livello sono previsti l’UHF 32 a copertura pluriprovinciale e l’UHF 21, 22 e 45 con assegnazione monoprovinciale.

In previsione di ciò, si prospetta uno scenario tragico per le province di Catania e Siracusa, dove si rischierebbe una chiusura di massa, tra piccole emittenti, con copertura legata alla propria zona d’origine, che di colpo si ritroverebbero obbligati ad ampliare il proprio bacino d’utenza e affittare la banda a costi piuttosto sostenuti, se vogliono sopravvivere e canali di “media grandezza” che vedrebbero vanificati gli investimenti compiuti negli anni precedenti per la conversione e manutenzione di svariati impianti per la trasmissione digitale. Basta pensare ad esempio a chi attualmente trasmette il proprio segnale dal ripetitore di Monte Lauro a Buccheri (Siracusa) che garantisce una copertura molto estesa.

È andata leggermente meglio alle province di Agrigento, Caltanissetta, Enna, Ragusa e Trapani alle quali la frequenza UHF 32 potrebbe tornare utile per la formazione di una possibile intesa tra diverse emittenti, a patto però di non interferirsi tra loro.

Meno peggio di tutte, però, è toccato alle province di Palermo, che si ritrova l’UHF 32 condiviso con gran parte della Sicilia e l’UHF 45, e Messina, dove sono state assegnate le frequenze UHF 21 e 22 (oltre al 42 pianificato a livello regionale.)

I canali UHF 21 e 22 da una parte e UHF 45 dall’altra possono far comodo sicuramente alle emittenti delle 2 relative province che vogliono mantenere ognuno il proprio bacino d’utenza.

Alla luce delle recenti novità, questa risulta essere la futura pianificazione delle frequenze in Sicilia:

Mux locale N.3 di 2′ livello = UHF 21 (provincia di Messina)

Mux locale N.4 di 2′ livello = UHF 22 (provincia di Messina)

N 11 = UHF 24 (tranne Agrigento, Caltanissetta, Enna, Trapani, dov’è previsto l’UHF 34)

N 7 = UHF 27

N 8 = UHF 29

Mux locale N.1 di 2′ livello: UHF 32 (province di Agrigento, Caltanissetta, Enna, Palermo, Ragusa, Trapani)

N 10 = UHF 35

N 1 = UHF 36

N 12 = UHF 37

N 2 = UHF 40

N 9 = UHF 41 (escluso Trapani dov’è previsto l’UHF 28)

N 4 = UHF 44 (eccetto Trapani dov’è previsto l’UHF 31)

Mux locale N.2 di 2′ livello: UHF 45 (provincia di Palermo)

N 3 = UHF 46

N 6 = UHF 47

N 5 = UHF 48

Aggiornamenti Gennaio Mux Sicilia

Il 2019 si è aperto con un Gennaio ricco di novità:

Il mux nazionale DFree (UHF 50) è stato attivato dalla postazione di Contrada Guardiola a Scicli (Ragusa) in polarizzazione orizzontale e, come segnalato sul sito Digital forum, anche dal ripetitore di Contrada Verdesca – Pizzo Castelluzzo a San Vito lo Capo (Trapani) in polarizzazione verticale.

Stando al sito teleradioe.eu, dopo la chiusura di ULTIMA TV, l’emittente Prima TV, con sede a Giarre (Catania), è ora visibile anche sulla LCN 87 con l’identificativo “Tv Europa”, oltre alla numerazione 666. Questa situazione riguarda limitatamente le province di Catania e Messina.

Nelle 2 versioni del mux Teleacras (UHF 29) è stata eliminata sulla LCN 588 la copia dell’emittente agrigentina in definizione standard.

Questa è la nuova composizione veicolata da Monte Pellegrino a Palermo:

TELEACRAS (LCN 88)
Studio 98 (LCN 95) [schermo nero]
TELEACRAS2 (LCN 621) [trasmette TELEACRAS]
SICILIAUNO POLIS (LCN 674) [schermo nero]
MAGAZE TV (LCN 871) [schermo nero]

Questa, invece, è quella aggiornata che riguarda le postazioni di Poggio Giache – Villaseta e Rupe Atenea ad Agrigento, Monte Cammarata a San Giovanni Gemini (Agrigento) e Monte San Giuliano a Caltanissetta:

Teleacras (LCN 88)
Studio 98 (LCN 95)
SICILIAUNO (LCN 219)
Teleacras 2 (LCN 621) [trasmette Teleacras]
MAGAZE TV (LCN 871)

Nel mux VIDEO REGIONE (UHF 34) è stato rinominato MATRIX TV MI SPOSO TV in MI SPOSO TV (LCN 76).

Configurazione aggiornata:

Video Regione (LCN 16)
TELECAMPIONE (LCN 75)
MI SPOSO TV (LCN 76)
Agrigento TV (LCN 96)
LA2 (LCN 98)
ARTE MODA (LCN 168) [trasmette TELE MODA]
TELE DONNA (LCN 169) [trasmette LA 9]
BLU TV (LCN 216)
PAROLE DI VITA (LCN 245)
Video Regione HD (LCN 516) [trasmette in SD]
MATRIX TV HD (LCN 576) [trasmette MI SPOSO TV in SD]
Video Regione TG24 (LCN 608)
Tele Nova 2 (LCN 617) [trasmette TELE NOVA]
BLU TV TG24 (LCN 636)
RVS TG24 (LCN 671)
Video Regione Sicilia (LCN 697)
Tele Pegaso (LCN 812)
Bella TV (LCN 814)

Nel mux AntennaSicilia (UHF 41), l’emittente donna tv (LCN 163), pur mantenendo il proprio identificativo, adesso trasmette donna shopping.

Attuale composizione:

Nelle 2 versioni del mux Telecolor (UHF 23) è stato eliminato GLOBUS Television (LCN 819)

Attuali composizioni:

Nei mux 7Gold Sicilia 88 (UHF 39) e 7Gold Sicilia 99 (UHF 31) il canale Gold 78 HD (LCN 578), pur trasmettendo sempre in definizione standard, è passato dalla modalità video MPEG-4 alla MPEG-2.

Il canale agrigentino TV EUROPA, che da tanto tempo è già presente con l’identificativo TV EUROPA 87 e la LCN 87 nel mux 7Gold Sicilia 88 (UHF 39), attivo dalle postazioni di Poggio Giache – Villaseta e Rupe Atenea ad Agrigento, ha cominciato a trasmettere la propria programmazione, sempre con la stessa denominazione e numerazione, anche nelle versioni del relativo mux veicolate rispettivamente dai ripetitori di Cozzo di Castro ad Altofonte (Palermo), Contrada Costa Zita a Marineo (Palermo), Monte Pellegrino a Palermo, Solunto a Santa Flavia (Palermo), Monte San Calogero a Sciacca (Agrigento), Montagna Longa a Carini (Palermo), Punta Raisi a Cinisi (Palermo), Monte Bonifato ad Alcamo (Trapani), Piana delle Forche e Sant’Anna – Pizzo Argenteria ad Erice (Trapani) e Contrada Montagna a Partanna (Trapani).

Nella configurazione di 7Gold Sicilia 88 (UHF 39), attiva dai ripetitori di Monte San Giuliano a Caltanissetta, Municipio – Piazza San Francesco a Gela (Caltanissetta), Monte Salvo ad Enna, Contrada Prato a Ragusa, Monte Lauro a Buccheri (Siracusa) e Belvedere a Siracusa, sono stati inseriti Rei Tv C89 (LCN 89) e GLOBUS Television (LCN 819), la cui programmazione è visibile anche sul canale identificato Azzurra Tv (LCN 194).

Azzurra Tv (LCN 194) e GLOBUS Television (LCN 819), che trasmettono con il doppio logo, sono stati aggiunti anche nel mux 7Gold Sicilia 99 (UHF 31), dove tra l’altro sono stati tolti Ultima Tv 87 (LCN 877) e TV EUROPA 87.

Alla luce dei numerosi movimenti ecco le varie composizioni aggiornate:

7Gold Sicilia 88 (UHF 39) attivo dalle postazioni di Cozzo di Castro ad Altofonte (Palermo), Contrada Costa Zita a Marineo (Palermo), Monte Pellegrino a Palermo e Solunto a Santa Flavia (Palermo):

7Gold Telerent C17 (LCN 17)
Gold 78 (LCN 78)
TV EUROPA 87 (LCN 87)
Siciliauno C219 (LCN 219)
TeleSiciliaColor R8 (LCN 285 – NO LCN)
Gold 78 HD (LCN 578) [trasmette in SD]
CANALE 8 (LCN 611)
REI TV 622 (LCN 622)
Rete Chiara C813 (LCN 813) [schermo nero]
Gold 78 Radio (LCN 778)
Radio Margherita (LCN 795)

7Gold Sicilia 88 (UHF 39) trasmesso dai ripetitori di Monte San Giuliano a Caltanissetta, Municipio – Piazza San Francesco a Gela (Caltanissetta), Monte Salvo ad Enna, Contrada Prato a Ragusa, Monte Lauro a Buccheri (Siracusa) e Belvedere a Siracusa:

TeleNova 14 (LCN 14)
7Gold Telerent C17 (LCN 17)
TeleSiciliaColor R8 (LCN 18)
Gold 78 (LCN 78)
ReiTv C89 (LCN 89)
TCS C116 (LCN 116)
Azzurra Tv (LCN 194) [duplicato di GLOBUS Television]
Siciliauno C219 (LCN 219) [schermo nero]
TeleJonica (LCN 285)
Gold 78 HD (LCN 578) [trasmette in SD]
Rete Chiara C813 (LCN 813)
Canale10 C815 (LCN 815)
GLOBUS Television (LCN 819)
Che TV C91
Gold 78 Radio C778 (LCN 778)
Radio Margherita (LCN 795)

7Gold Sicilia 88 (UHF 39) veicolato dagli mpianti di Monte San Calogero a Sciacca (Agrigento), Montagna Longa a Carini (Palermo), Punta Raisi a Cinisi (Palermo), Monte Bonifato ad Alcamo (Trapani), Piana delle Forche e Sant’Anna – Pizzo Argenteria ad Erice (Trapani) e Contrada Montagna a Partanna (Trapani), dove tra l’altro sono stati inseriti Radio Time 90 (LCN 792) e Radio Time (LCN 793 – 794). Sulla LCN 793, Radio Time è veicolata come emittente radiofonica, mentre sulla LCN 794 risulta come radiovisione:

7Gold Telerent C17 (LCN 17)
Canale 77 in Rosa (LCN 77)
Gold 78 (LCN 78)
TV EUROPA 87 (LCN 87)
Siciliauno C219 (LCN 219)
TeleJonica (LCN 285)
RadioItaliaTV HD (LCN 570)
Gold 78 HD (LCN 578) [trasmette in SD]
La Tr3 (LCN 616)
Radio Time (LCN 794)
Rete Chiara C813 (LCN 813) [schermo nero]
RadioItaliaRap (LCN 717 – 777)
Gold 78 Radio (LCN 778)
Radio Time 90 (LCN 792)
Radio Time (LCN 793)
Radio Margherita (LCN 795)
Radio102 (LCN 798)
Radio Cuore (LCN 799)

E per finire ecco la versione di Poggio Giache – Villaseta e Rupe Atenea ad Agrigento:

Questa è la composizione attuale del mux 7Gold Sicilia 99 (UHF 31):

Sono state rimosse l’emittente 165 e la LCN di Rei Tv C89 dalla versione del mux 7Gold Sicilia 77 (UHF 33) veicolata dai ripetitori di Contrada Carminello a Valverde (Catania), Monte San Martino a Capo d’Orlando (Messina), Contrada Chiappazza a Castelmola (Messina), Contrada Prato a Ragusa, Monte Lauro a Buccheri (Siracusa), Belvedere a Siracusa e Contrada Pirarelli a Calanna (Reggio Calabria).

Nuova configurazione:

Canale 77 (LCN 77)
Medical Excellence (LCN 86)
Che TV C91 (LCN 91) [trasmette 7GOLD]
TELE AMICA (LCN 151)
RADIO NEWS 24 TV (LCN 246 – 299)
SHOP 24 (LCN 254)
RADIO ITALIA TV HD (LCN 570)
Canale78 C640 (LCN 640)
ReiTv C89
RadioItaliaRap (LCN 717 – 777)
RADIO JUKE BOX (LCN 750)
RADIO NEWS 24 (LCN 751)
RADIO RICORDI (LCN 752)

Questa è la composizione attuale del mux Tele Radio Acireale (UHF 51) trasmesso dalle postazioni di Via Cervo ad Acireale (Catania) e Monte Veneretta a Castelmola (Messina):

PersonaTV (LCN 114)
Etna Espresso Channel (LCN 115)
Azzurra Tv (LCN 194) [Trasmette anche con il logo di GLOBUS TELEVISION]
Teleoasi (LCN 197)
SestaRete 215 (LCN 215)
UNIVERSAL TV PLUS (LCN 644)
6 TIVU’ (LCN 645)
PrimaTV (LCN 666)
R.Taormina.Tv (LCN 875)
4.0 TV (LCN 882)
Radio Monte Carlo (LCN 772)
Radio una voce vicina (LCN 777)
Radio Evangelo

Nel mux Onda TV (UHF 46) è stato modificato il logo di VIDEO MEDITERRANEO (LCN 11)

Attuale configurazione:

Logo leggermente cambiato anche per l’emittente messinese Tremedia, trasmessa con la LCN 112 dai seguenti mux:

Rtp 1 (UHF 39)

Tremedia (UHF 53)

Rei TV (UHF 53), attivo da Monte Colla a Castiglione di Sicilia (Catania), Contrada Carminello a Valverde (Catania) e Contrada Chiappazza a Castelmola (Messina), la cui composizione attuale è la seguente:

7Gold Telerent C17. (LCN 17)
TeleJonica. (LCN 18)
Gold 78 C78. (LCN 78)
ReiTV 1 C89 (LCN 89)
TREMEDIA (LCN 112)
TCF (LCN 113)
ReiTv 2 C622 (LCN 622)
Rei News (LCN 800)
Rei Musica (LCN 801)
REI TV (LCN 802)
TV EUROPA 87 [schermo nero]